Codice Etico

POLITICA di RESPONSABILITA’ SOCIALE
21 Gennaio 2021

PREMESSA
Guarniflon S.p.A. nell’ambito di una politica di Responsabilità sociale d’impresa si è impegnata ad elevare le norme collegate allo sviluppo sociale, alla tutela dell’ambiente e al rispetto dei diritti fondamentali, adottando un sistema di governo aperto, in grado di conciliare gli interessi delle varie parti interessate nell’ambito di un approccio globale della qualità e dello sviluppo sostenibile.
Guarniflon S.p.A. ha la consapevolezza che l’agire dell’impresa non può esaurirsi nella produzione di beni e servizi ma deve estendersi fino a comprendere il soddisfacimento totale dei bisogni di tutte le parti interessate.

PRINCIPI
Guarniflon S.p.A. sentendosi socialmente responsabile, si impegna a promuovere un’ambiente di lavoro sano, cooperativo e piacevole attraverso la promozione di una cultura di miglioramento continuo che mira al benessere ed alla crescita intellettuale dei dipendenti.
Guarniflon S.p.A. si impegna a mantenere un ambiente di lavoro sicuro, salubre, non discriminatorio e promuovere l’individuo e le abilità dei dipendenti.
La struttura della responsabilità della Guarniflon S.p.A. e tutte le sue iniziative sono impegnate per realizzare un ambiente positivo e costruttivo. Guarniflon S.p.A. nella sua politica per la responsabilità sociale si impegna inoltre a:
  • Rispettare la norma vigente nazionale, le convenzioni e le raccomandazioni internazionali, ivi le risoluzioni di organismi internazionali ONU (United Nation Organization) ed ILO (International Labour Organization).
  • Rigettare ogni tipo di pratica che violi i diritti umani e dei lavoratori, in ogni suo genere e forma.
  • Promuovere e tutelare la libertà di associazione, il diritto alla contrattazione collettiva, ed alla tutela della salute e della sicurezza.
  • Non impiegare forza lavoro minorile (eccezion fatta di eventuali STAGE formativi scolastici), conservare la documentazione necessaria come prova verificabile dell’età dei lavoratori.
  • Non ricorrere, e non sostenere, l’utilizzo del lavoro forzato o pratiche di imposizione di lavoro oltre gli accordi di legge.
  • Non intraprendere e rimuovere eventuali pratiche discriminatorie e disparità di trattamento in sede di assunzione, nelle retribuzioni, nell’accesso alla formazione, nelle promozioni di carriera, nella cessazione o pensionamento in base a razza, origine nazionale, territoriale o sociale, casta, nascita, religione, disabilità, genere, orientamento sessuale, stato civile, appartenenza sindacale, opinioni politiche e qualsiasi altra condizione che possa dar luogo a discriminazione.
  • Non permettere comportamenti inclusi gesti, linguaggio o contatto fisico, che siano sessualmente coercitivi, minacciosi, offensivi o volti allo sfruttamento.
  • Non dare sostegno e vietare in ogni modo, pratiche di punizioni corporali, coercizione mentale o fisica ed abusi verbali.
  • Garantire una retribuzione regolare e conforme a quanto definito dal CCNL, in grado di assicurare al lavoratore una vita dignitosa.
  • Promuovere il miglioramento delle condizioni di sicurezza e benessere fisico e psichico dei propri collaboratori, sia con azioni preventive che correttive.
  • Assicurare al personale regolare formazione in materia di responsabilità sociale e di sicurezza, pianificando la stessa ad intervalli regolari ed a ogni nuova assunzione.
  • Fornire ai dipendenti luoghi di lavoro puliti, sicuri e salubri, minimizzando, per quanto possibile, le cause di pericolo ascrivibili all’ambiente di lavoro.
  • Rispettare il diritto di tutto il personale a formare ed aderire ai sindacati di loro scelta e contrattare collettivamente, garantendo che i rappresentanti del personale non siano soggetti a discriminazione alcuna e che possano comunicare con i propri iscritti nel luogo del lavoro, previste dal CNNL e da altri accordi in essere.
  • Impegnare a fare affari rispettosi dell’ambiente e dell’inquinamento atmosferico, migliorando continuamente le proprie pratiche ecologiche e promuovendo tutti gli sforzi verso l’efficienza, l’equità e l’utilizzo ottimale delle risorse idriche disponibili.
  • Comunicare, verificare e coinvolgere tutti i fornitori di beni, attività e di servizi ed i subappaltatori al loro impegno nei confronti della responsabilità sociale.
  • Effettuare un’attività periodica di monitoraggio interno ed esterno verso i fornitori e subappaltatori di miglioramento continuo delle condizioni generali di gestione e valorizzazione del patrimonio umano.
  • Rivedere ed integrare periodicamente la presente “politica di responsabilità sociale”, per conformarla alle nuove esigenze e richieste espresse dalle parti.
  • Attuare una politica di segnalazione immediata ai soggetti preposti (Autorità Giudiziaria , Corte dei conti, Autorità Nazionale Anticorruzione http://www.funzionepubblica.gov.it , Responsabile anticorruzione all'interno del proprio Ente/Azienda inviando mail a etica@guarniflon.com ) di pericoli sul luogo di lavoro, frodi all'interno, ai danni o ad opera dell'organizzazione, danni ambientali, false comunicazioni sociali, negligenze mediche, illecite operazioni finanziarie, minacce alla salute, casi di corruzione o concussione e molti altri ancora ( "whistle-blowing" )

CODICE ETICO AZIENDALE
Guarniflon S.p.A. identifica e presta particolare attenzione a quelle aree sensibili dell’azienda che possono essere coinvolte (considerando il loro potenziale effetto leva) in attività illecite di furti, frode, corruzione, regali e conflitti d'interesse.
In ogni caso Guarniflon S.p.A. garantisce che tutte le sue attività lavorative riflettono valori di onestà, lealtà, affidabilità, correttezza, responsabilità, senso della legalità e solidarietà verso gli altri.
Tutti i collaboratori devono astenersi da qualsiasi azione o rapporto che possa entrare in conflitto o essere apparentemente in conflitto con gli interessi della nostra azienda o dei clienti. Nessun collaboratore può utilizzare la propria posizione per profitto personale o per ottenere in modo illecito benefici per l'azienda.
Ogni atto, a tutti i livelli, che implichi furto, frode, appropriazione indebita di qualsiasi proprietà, corruzione, concussione, riciclaggio è proibito.
Eventuali regali a terzi (es. clienti, fornitori) in occasioni di festività natalizie o altro, devono essere autorizzati dalla sola Direzione Aziendale.
Direzione Qualità
Direzione Generale

NEWS& EVENTI

Giovedì, 10 Giugno 2021 06:25

GUARNIFLON ALLA 21 EDIZIONE DELLA FIERA SETTORE OIL & GAS DI PECHINO

La cooperazione fra Shanghai Martina Polymer Materials e Guarniflon Spa ha portato alla partecipazione alla fiera di Pechino, attualmente in corso, per presentare alcuni dei prodotti sviluppati specificatamente per questo settore,

Leggi tutto
Mercoledì, 24 Marzo 2021 13:46

Un’ altra importante operazione di Guarniflon in Cina: la fusione con Shanghai Martina Polymer Materials Co. Ltd.

Dopo alcuni mesi di trattative, Guaniflon ha concordato l’acquisizione di quote della società Shanghai Martina Polymer Materials Co. Ltd. con l’obiettivo di espandere ulteriormente la propria presenza nel mercato cinese.

Leggi tutto