Skip to main content

PTFE Standard Compound

Per standard vengono considerati i compound tradizionalmente presenti sul mercato ovvero i caricati con vetro, bronzo, grafite, carbone.
I valori riportati di seguito sono riferiti a prodotti ottenuti da stampaggio a compressione e da estrusione. La prima colonna riassume le proprietà del PTFE vergine denominato G400.
GUIDA ALLA SCELTA DEL COMPOUND “G” PIÙ IDONEO
GUARNIFLON®, oltre al PTFE vergine G400, dispone di una vasta gamma di compound.
Tra questi compound, prodotti partendo da polimero selezionato e cariche speciali ad elevato grado di purezza, è possibile trovare la risposta ad ogni esigenza applicativa.
Per agevolare gli utilizzatori nella scelta del tipo di materiale più idoneo, abbiamo riassunto nelle tabelle che seguono:
  • la correlazione esistente tra singolo tipo di carica, proprietà e applicazioni più comuni
  • le proprietà dei compound standard e speciali più diffusi sul mercato
Nella tabella seguente è visualizzabile l’incidenza di ciascuna carica sulle proprietà fisico meccaniche.
Abbinamenti di due o più cariche, non considerati nella suddetta tabella, consentono di realizzare un vasto numero di compound.
In questo modo è possibile ottenere combinazioni di proprietà tali da coprire un ampio ventaglio di applicazioni.
Tipo di caricaProprietàApplicazioni più comuni
VetroElevata resistenza all’usura.
Elevata resistenza chimica (ad eccezione degli alcali e dell’acido fluoridrico).
Seggi valvole, tenute, cuscinetti che debbano resistere allo scorrimento e all’attacco chimico. Adatto per cuscinetti funzionanti a bassi valori di PV.
GrafiteCoefficiente d’attrito bassissimo, media resistenza alla compressione. Buona resistenza all’usura.Cuscinetti per applicazioni in condizioni di elevata velocità e a contatto con superfici di media durezza.
CarboneBuona conducibilità termica. Buona resistenza alla deformazione.Cuscinetti per applicazioni in condizioni di alta velocità e dove sia richiesta la dissipazione di cariche elettrostatiche. Fasce elastiche per compressori funzionanti in assenza di lubrificazione.
Bisolfuro di MolibdenoElevata antiaderenza. Basso coefficiente di attrito statico. Discreta resistenza alla deformazione.Fasce di guida. Particolari con buone caratteristiche di resistività.
BronzoElevata resistenza alla compressione. Buona resistenza all’usura ed elevata conducibilità termica.Cuscinetti funzionanti in condizioni di alta velocità e in assenza di lubrificazione. Adatto per operare a contatto con controsuperfici non dure.
GUARNIFLON® è in grado di fornire con un’ampia gamma di misure nastri sfogliati, lastre, tondi e tubi estrusi e stampati, in PTFE vergine G400 e in altri compound della serie “G”.
Le dimensioni con le relative tolleranze dei suddetti semilavorati sono riportate nei cataloghi G200 e G400. Nastri sfogliati, lastre e articoli in PTFE vergine o caricato lavorati a disegno, possono anche essere forniti con lo specifico trattamento di cementazione (Catalogo “L’automazione nel processo di cementazione”).
ProprietàMetodo di provaUnità di misuraVergineCompound G Standard
G400G403 15% GLASS FIBERG405 25% GLASS FIBERG412 15% GRAPHITEG415 25% SOFT CARBONG453 25% CARBOGRAPHITEG458 60% BRONZE 2% CARBON
Stampati
Peso specificoASTM D792g/cm32.14 - 2.182.19 - 2.222.20 - 2.262.10 - 2.152.05 - 2.112.05 - 2.113.75 - 3.93
Coefficiente di dilatazione termica lineare 25-100¡CASTM D69610-5 (mm/mm)/¡C12 - 1311 - 137.5 - 118 - 109 - 1210 - 127 - 8
Durezza Shore DASTM D2240Punti≥51≥60≥70≥ 55≥ 60≥ 64≥ 62
Resistenza a trazioneISO 527N/mm2≥24≥17≥17≥18≥15≥14≥15
Allungamento a rotturaISO 527%≥250≥250≥230≥200≥150≥90≥100
Resistenza a compressione all'1% di deformazioneASTM D695N/mm24 - 56 - 78 - 96.5 - 7.57 - 97 - 910 - 11
Deformazione sotto carico (24 h 13.7 N/mm2 23¡CASTM D621%≤17≤14≤10≤10≤6.5≤7≤6
Deformazione permanente (come sopra dopo 24 h di recupero)ASTM D621%≤9≤7≤6.5≤6≤4≤5≤2.5
Coefficiente d'attrito dinamicoASTM D1894/0.030.120.130.070.130.110.13
Fattore di usura a PV 100ASTM D37022.90010 - 2010 - 156020 - 3016 - 2010
Estrusi
Peso specificoASTM D792g/cm32.14 - 2.182.18 - 2.212.18 - 2.262.09 - 2.142.04 - 2.102.04 - 2.103.80 - 3.88
Durezza Shore DASTM D2240Punti≥40≥ 60≥60≥ 55≥ 60≥ 64≥ 65
Resistenza a trazioneISO 527N/mm2≥20≥15≥13≥ 14≥15≥12≥13
Allungamento a rotturaISO 527%≥ 200≥200≥180≥150≥50≥50≥80
PROPRIETÀ RILEVANTI AI FINI DELLA PROGETTAZIONE
Le cariche introdotte nel PTFE permettono di migliorare alcune proprietà di base del polimero vergine.
I vantaggi che si ottengono con l’introduzione di una carica nel PTFE sono essenzialmente i seguenti:
  • migliore resistenza alla compressione
  • migliore conducibilità termica
  • minore dilatazione termica
  • contenimento del tasso di usura
PROPRIETÀ MECCANICHE
In genere, quando si parla di proprietà meccaniche di un materiale si pensa immediatamente alla resistenza e all’allungamento a rottura. In realtà, pur essendo le più comuni, queste due proprietà non sempre sono idonee a rappresentare il comportamento di un materiale in una specifica applicazione.
Nel caso del PTFE le proprietà più interessanti dal punto di vista applicativo sono quelle compressive e, in particolare, la resistenza alla compressione ad una deformazione prefissata, le deformazioni sotto carico costante e permanente ad una temperatura stabilita.