Skip to main content

PTFE

Le principali caratteristiche che fanno del PTFE un materiale unico:
  • basso coefficiente di attrito
  • eccellenti doti di resistenza verso agenti esterni
  • elevato grado di antiadesività
  • elevato grado di resistenza alle basse ed alte temperature (da –200° C a +260° C) eccellenti proprietà dielettriche.

I materiali più utilizzati e comuni per i quali Guarniflon® dispone di grande capacità produttiva e prodotti a stock:
VIRGIN PTFE - G400
Tubi e tondi estrusi
Tubi, tondi e lastre stampati
Lastre sfogliate
Nastri sfogliati
Particolari a disegno
PTFE - G200
Tubi e tondi estrusi
Lastre sfogliate
Nastri sfogliati
Particolari a disegno


PTFE - G500
Tubi e tondi estrusi
Lastre sfogliate
Nastri sfogliati
Particolari a disegno


PTFE - G300
Tubi e tondi estrusi
Particolari a disegno




CARATTERISTICHE MECCANICHE
La resistenza alla compressione ad una deformazione prefissata risulta una delle migliori caratteristiche meccaniche del PTFE, in un ampio range di temperature di utilizzo. La resistenza alla flessione, la memoria plastica, la durezza, sono altre caratteristiche che contraddistinguono fortemente il PTFE.
CARATTERISTICHE ELETTRICHE
Il PTFE possiede ottime qualità dielettriche in un campo di temperature e di frequenze estremamente ampio. La rigidità dielettrica varia al variare dello spessore e diminuisce con l’aumentare della frequenza, rimanendo inalterata nei valori fino a temperature di utilizzo prossime ai 300° C.
RESISTENZA VERSO GLI AGENTI CHIMICI
Il PTFE viene considerato inerte nei confronti di praticamente tutti i reagenti chimici noti. Viene attaccato solo dai metalli alcalini allo stato elementare, dal clorotrifluoruro e dal fluoro elementare ad alte temperature e pressioni.
CARATTERISTICHE TERMICHE
Il PTFE è da sempre considerato una delle materie plastiche più stabili dal punto di vista termico. Fino alla temperatura di 260° C non vengono rilevate particolari decomposizioni strutturali.